Serve aiuto?

Certificato di idoneità alloggiativa: Certificazione degli impianti presenti nell'alloggio

Versione stampabile

Alla richiesta di certificato di idoneità alloggiativa devono essere allegati i seguenti certificati:

  1. Per l’impianto elettrico serve uno dei seguenti documenti:
    1. Certificato di conformità degli impianti ai sensi della Legge 5-3-1990, n. 46
    2. Dichiarazione di conformità dell’impianto rilasciata da un installatore abilitato.
    3. Autocertificazione del proprietario dell’immobile che deve dichiarare sotto la propria responsabilità che l’impianto elettrico è a norma.
  2. Per l’impianto gas ad uso domestico (non relativo al riscaldamento) serve uno dei seguenti documenti:
    1. Certificato di conformità degli impianti ai sensi della Legge 5-3-1990, n. 46
    2. Dichiarazione di conformità dell’impianto rilasciata da un installatore abilitato.
    3. Autocertificazione del proprietario dell’immobile che deve dichiarare sotto la propria responsabilità che l’impianto gas è a norma.
  3. Per l’impianto di riscaldamento:
    1. Nel caso di impianto di riscaldamento con caldaia autonoma serve il “modello g” o Il “modello h” in originale + fotocopia (documento obbligatorio per il titolare del contratto di fornitura del gas). I modelli devono essere in corso di validità (valgono due anni).
    2. Nel caso di impianto di riscaldamento centralizzato o di teleriscaldamento serve l'autocertificazione del proprietario dell’immobile o dell’amministratore.

Nel caso di presentazione telematica I certificati e le eventuali autodichiarazioni devono essere in un unico file PDF da allegare all'istanza.

In questa pagina è disponibile il modulo per l'autocertificazione degli impianti da parte del proprietario dell'immobile.

AllegatoDimensione
Certificato di idoneita alloggiativa - Dichiarazioni del proprietario dell'immobile.doc94 KB
Certificato di idoneita alloggiativa - Dichiarazioni del proprietario dell'immobile.pdf142.08 KB